CARITAS ITALIANA A TERRA FUTURA 2013

Dal 17 al 19 maggio a Firenze la decima edizione della mostra-convegno dedicata alla buone pratiche. Nello stand Caritas proposte ed esperienze delle Caritas diocesane di tutta Italia

Europa, diritti, educazione alla pace, giustizia economica. Sono alcune delle parole chiave che Caritas Italiana declinerà durante la sua partecipazione alla 10a edizione di “Terra Futura”, la mostra-convegno internazionale delle buone pratiche di sostenibilità ambientale, economica e sociale, in calendario da venerdì 17 a domenica 19 maggio, alla Fortezza da Basso a Firenze. L'iniziativa, che quest’anno ha al centro il tema “Una nuova governance per una nuova democrazia europea”, è caratterizzata come sempre da un’ampia rassegna espositiva con progetti, esperienze e percorsi verso un futuro più equo e sostenibile e un calendario culturale di convegni, seminari dibattiti, laboratori, spettacoli e animazioni (www.terrafutura.it). Lo stand di Caritas Italiana, che ha per titolo “Diritti e Responsabilità in Europa. Globalizziamo la solidarietà”, vedrà la presenza di 15 Caritas diocesane provenienti da tutta Italia, che animeranno le tre giornate con laboratori dedicati alle scuole e presentazioni delle proprie iniziative locali. Tre specifici appuntamenti pubblici saranno poi dedicati ad approfondire alcune tematiche care a Caritas Italiana. Si comincerà venerdì 17 maggio alle ore 12.00 con la presentazione di “Educare alla mondialità”, un agile strumento di formazione realizzato dalla Cooperativa “Granello di Senapa” della Caritas di Reggio Emilia-Guastalla in collaborazione con Caritas Italiana. Sempre venerdì alle 15.30, sarà presentata la nuova pubblicazione “Finanza e speculazione o cura del bene comune”, che riprende ed approfondisce il 4° Rapporto sui conflitti dimenticati “Mercati di guerra”. L’incontro, promosso da Caritas Italiana con Pax Christi e Legambiente, vedrà la presenza tra gli altri di Silvio Tessari (Ufficio Medio Oriente, Nord Africa e Cordo d’Africa di Caritas Italiana), don Renato Sacco (Pax Christi), Maurizio Gabbiotti (Legambiente), p. Raed Abusahlhia (Direttore Caritas Gerusalemme) e Gianmarco Marzocchini (Direttore Caritas Reggio Emilia-Guastalla). Sabato 18 maggio alle 15.00, si terrà il Seminario “La Caritas e le crisi europee”, che analizza l’impatto della crisi in 5 Paesi: Italia, Portogallo, Spagna, Grecia e Irlanda. Coordinati da Patrizia Caiffa (giornalista del SIR), parteciperanno Walter Nanni (Capo Ufficio studi di Caritas Italiana), Andrea Baranes (Sbilanciamoci, Presidente FCRE), Nikos Paleologos (Caritas Grecia), Rubén Requen (Caritas Spagna) e Tiziana Ciampolini (Caritas diocesana di Torino). Terra Futura è promossa e organizzata da Fondazione culturale Responsabilità Etica per il sistema Banca Etica, Regione Toscana e Adescoop-Agenzia dell’Economia Sociale, in partnership con Acli, Arci, Caritas Italiana, Cisl, Fiera delle Utopie Concrete e Legambiente. Sul sito www.caritas.it è disponibile il programma completo delle attività Caritas a Terra Futura, che saranno seguibili anche tramite twitter su @CaritasItaliana.
con2b.it